Fotinia

Scarica in PDF

Nome scientifico: Photinia serrulata
Nome comune: Fotinia
Divisione: Angiospermae
Classe: Dicotyledones
Ordine: Rosales


 11_platano_comune

Origine e Diffusione
Pianta originaria dell’Asia orientale (Cina e Giappone), anche se oggi, soprattutto a scopo ornamentale, ha un areale di diffusione molto vasto.

Dimensione e Portamento
Questa pianta si presenta in forma arbustiva o di piccolo alberello, raggiungendo al massimo l’altezza di 4-5 metri.

Tronco e Corteccia
Tronco regolare con corteccia bruna e ramificazioni abbastanza espanse.

Foglie, gemme e rametti
La Fotinia è una pianta sempreverde con foglie di colore verde scuro (con sfumature rossastre al germogliamento e in fase di senescenza), molto consistenti ed inserite in modo alterno; la lamina, lanceolata, termina con l’apice molto acuto; la nervatura è ben definita e, ad una attenta osservazione, il margine si presenta finemente seghettato. Le foglie si inseriscono sui rami mediante un picciolo pubescente lungo mediamente 3-4 centimetri. Le piccole gemme hanno colore bruno-rossastro..

Strutture riproduttive

I fiori ermafroditi sono piccoli, di colore bianco e riuniti in infiorescenze a corimbo con fioritura primaverile; dalla loro fecondazione si origina un piccolo frutto (bacca) che, verso la stagione autunnale, assume delle sfumature rossastre.

Note caratteristiche
La Fotinia non presenta particolari esigenze pedologiche e nutritive; grazie alla facilità di adattamento ambientale si è notevolmente diffusa dove predilige, in ogni caso, esposizioni soleggiate o a mezzo sole e tollera abbastanza bene gli ambienti marini.

 

Scarica i file audio nelle diverse lingue:
bandiera-itbandiera-enbandiera-frbandiera-esbandiera-de