Sequoia gigante

Scarica in PDF

Nome scientifico: Sequoiadendron giganteum
Nome comune: Sequoia gigante
Divisione: Gymnospermae
Classe: Coniferopsida
Ordine: Comferales
Famiglia: Taxodiaceae


2_sequoia della california

Origine e Diffusione
Pianta originaria dei monti della California (Sierra Nevada), è stata importata in Europa alla metà dell”800 dove oggi è coltivata e diffusa a scopo ornamentale. Nella zona di origine è utilizzata anche per il suo legname, in Europa solo a scopo ornamentale e paesaggistico come esemplare isolato in grandi parchi.

Dimensione e Portamento
Ha forma conico-piramidale regolare con la cima appuntita. Sull’asse principale diritto si inseriscono palchi di rami lunghi e reclinati verso il basso mentre, quelli basali, sono corti e sovrastano quelli superiori. Raggiunge altezze di 80-100 metri.

Tronco e Corteccia
Il tronco raggiunge diametri notevoli; è diritto e ramificato fin dalla base, con chioma larga nella parte inferiore e stretta nella parte apicale. La scorza, tipicamente fibrosa, è di notevole spessore, di colore brunastro con sfumature rossastre e tendenza a fessurarsi.

Foglie, gemme e rametti
Le foglie sono persistenti, aghiformi (quasi squamiformi). Gli aghi sono molto corti (4-8 millimetri), di forma triangolare, rigidi ed appuntiti con la parte terminale rivolta verso l’esterno. Sono inseriti in verticilli spiralati tutt’intorno ai rametti. Il colore della chioma è verde intenso e con sfumature grigiastre, glauche o brunastre.

Strutture riproduttive
È una pianta monoica con strutture riproduttive maschili e femminili sullo stesso individuo ma in organi separati. Quelle maschili (insieme di microsporofilli) si formano in autunno e sono costituite da piccoli coni giallastri che si formano all’apice dei rami. Quelle femminili sono rappresentate da coni anch’essi terminali, ma più grandi (1-2 centimetri) che evolvono in strobili ovoidali con squame più o meno appuntite; inizialmente sono di colore verde, ma diventano brunastri e di consistenza legnosa con la maturità che viene raggiunta in due anni solari. I coni femminili maturi sono lunghi 6-8 centimetri, con diametro di 4-5 centimetri.

Note caratteristiche
La Sequoia è senz’altro uno degli alberi più maestosi, grandi (superando i 100 metri di altezza nelle zone di origine e circa la metà in Europa) e longevi (raggiungendo e superando i 2.500-3.000 anni di età). E’ una pianta abbastanza rustica ma predilige terreni freschi, profondi e umidi; è in grado di sopportare climi rigidi.

 

 

Ascolta la nostra guida in lingua italiana

 

Scarica i file audio nelle diverse lingue:
bandiera-itbandiera-enbandiera-frbandiera-esbandiera-de