Pino domestico

Scarica in PDF

Nome scientifico: Pinus pinea
Nome comune: Pino domestico
Divisione: Gymnospermae
Ordine: Coniferales
Classe: Coniferopsida
Famiglia: Pinaceae


 4c_pino_domestico

Origine e Diffusione
Originario delle regioni mediterranee orientali e occidentali dell’Europa meridionale e delle zone costiere dell’Asia Minore. Oggi è diffuso in quasi tutta l’Europa centro-meridionale.

Dimensione e Portamento
Ha un fusto eretto più o meno regolare con una chioma espansa ad ombrello, a volte irregolametri a seconda degli ambienti.

Tronco e Corteccia
Il fusto è generalmente diritto con palchi laterali presenti solo nella parte alta dove la chioma diventa espansa e globosa formando un tipico cappello. La scorza è di colore bruno.

Foglie, gemme e rametti
Pianta a foglie persistenti, aghiformi; è un pino “bino” con aghi riuniti in gruppi di due e inseriti in modo abbastanza rado sui rametti. Gli aghi sono solitamente color verde scuro.

Strutture riproduttive
Albero monoico, con strutture riproduttive (o infiorescenze) maschili formate da piccoli coni ovoidali e allungati color giallo-arancio, sono raggruppati in una lunga sorta di spiga in posizione terminale sui rami; liberano il polline a maggio-giugno. Le strutture riproduttive femminili sono costituite da macrosporofilli riuniti in una strobilo di color verde chiaro, lungo 1-2 centimetri, che evolve in una tipica pigna globosa e larga con apice arrotondato.

Note caratteristiche
Il Pino domestico è, insieme al Pino marittimo, una specie litoranea e tipica delle zone costiere (mediterranee); in ogni caso ha avuto una diffusione in altri ambienti, anche continentali, dove è coltivato per il suo seme (pinoli) edule e ricercato, e per il suo legname che comunque non è molto pregiato. Viene utilizzato inoltre per rimboschimenti nelle zone litoranee (pinete) dove può essere piantumato fino a 800-1.000 metri. Le pigne, solitarie o a coppie, maturano e si aprono liberando i semi (pinoli) dopo 3-4 anni solari. I semi (pinoli) sono chiusi in un guscio legnoso grigio scuro e non hanno espansioni alari. I coni sono lucidi e di colore marrone chiaro , con squame leggermente convesse verso l’esterno.

 

Ascolta la nostra guida in lingua italiana

 

Scarica i file audio nelle diverse lingue:
bandiera-itbandiera-enbandiera-frbandiera-esbandiera-de